...di creare marcapunti nuovi!
Lo so, non è una cosa normale! In realtà questa voglia mi è venuta una settimana fa e, non dovrei dirlo, mentre lavoravo da casa ne ho approfittato per tirar fuori pinze e attrezzi per bigiotteria.
Ho sbirciato un po' su Youtube e guardato qualche video. Mi sono accorta che nel tempo ho accumulato un bel po' di materiale.
 

E tra un marcapunto e l'altro ci son scappati anche un paio di orecchini nuovi!


Gli occhielli ai chiodini sono sbagliatissimi. Dovrebbero risultare ben rotondi ed i miei orecchini sono un classico esempio di come non dovrebbero risultare. Ma io adoro i colori delle perline e quindi li indosso così... anche se imperfetti :)


Nonostante il lavoro ed il lavoro ed ancora lavoro... Nonostante i sabati e domenica trascorsi ancora a lavoro (sia lodato il remote working!) sono riuscita a terminare il mio Ginkgo che era sui ferri davvero da tantissimo.


Odio questi periodi, quando poi ti ritrovi che è un'altra stagione e non sai neppure tu come, perchè hai perso la cognizione del tempo e perchè tutto scorre uguale e troppo veloce.
Mi sono laureata nonostante ad un certo punto avrei voluto mollare tutto. Ho trascorso davvero poco tempo cercando il mio primo lavoro in un momento in cui di crisi ancora non si sentiva parlare. Ed ora faccio ciò per  cui ho studiato tanto. Adoro i miei colleghi ma passo davvero tanto tempo in ufficio e a volte quando esco che è sera, mi chiedo se davvero ne vale la pena.
Davvero il lavoro deve portare via la maggior parte della mia giornata?


E poi arrivo a casa che avrei voglia solo di spalmarmi sul divano. 
Per fortuna ad aspettarmi c'è G. Sono fortunata, mi aiuta davvero tanto! La casa sarebbe un macello senza di lui. Non riesce a fare tutto, ma il giusto per alleggerirmi il lavoro.
Beh a volte fa disastri, ma sa farsi perdonare ed io sono davvero felice.




In un momento difficile come questo per la nostra società, so di non dovermi affatto lamentare, perchè avere un lavoro e soddisfazioni sono fortune anche se dovrebbero esser dei diritti. E mi conosco...più di tre giorni senza cose da fare, impazzisco.
So che è solo un momento...passerà come ne sono passati tanti altri. Ora è il tempo di recuperare le forze, di respirare a pieni polmoni il profumo dei fiori che sbocciano. Tempo di godere del sole primaverile e del cielo di un azzurro intenso mentre cammino per andare in ufficio. Un'altra prova è alle porte, ma ora questo tempo è per me, per il riposo...poi saremo pronti a tutto!


Non mi stancherò mai di Londra. Del camminare tra la gente ordinata. Dei mercatini colorati, eccentrici, chiassosi, ricchi di profumi di cibo di strada.


Ho visitato Camden Town, camminando a testa alta, perchè le cose belle non erano lungo il marciapiede ma in alto attaccate ai muri dei palazzi.


 E sono stata nelle vecchie stalle trasformate in mercato....piene di gente anni fa, piene di gente ora!


E poi il cielo....il cielo inglese è diverso. Quasi ti vengono le vertigini se alzi lo sguardo. Sembra infinito.


E poi il mare! Il profumo del mare! La voce del mare! Il colore del mare!

Brighton ha tutto ciò di cui si ha bisogno, offrendo in più spiagge lunghissime. Un lungomare dove passeggiare. Un lungo pontile con le giostre. 
Quando ci sono stata io, una settimana fa, il cielo era celestissimo, faceva caldo e immergere i piedi a mare è stato un piacere!
Ma ho immaginato le grigie giornate d'autunno. Il silenzio del mare ed una lunga camminata, di quelle che ti riconciliano col mondo e con te stessa.



Naturalmente è bastata una calda giornata di sole e tutti al parco! O su qualsiasi aiuola verde...


Ed anche gli scoiattoli ne hanno approfittato. Nella foto non si vede, ma io e mia sorella gli avevamo appena lanciato una patatina fritta...raccolta e pappata in un secondo!




Copyright Mopo©. Powered by Blogger.